Agriturismo in Umbria
La Corte del Lupo, Loc. Pertana 43, Nocera Umbra (PG)
+390742819009
info@cortedellupo.com
assisi
Assisi, cosa vedere in un giorno

Foto Credits: Assisi di Roberto Ferrari – CC License

Assisi non è solo emblema di San Francesco, figura amata in tutto il mondo, ma è certamente anche una delle località più suggestive dell’Umbria. In questo articolo vogliamo accompagnarvi alla scoperta di alcune tra le bellezze storico-artistiche della cittadina, da poter ammirare in un giorno di visita.

La Basilica di San Francesco
Una tappa obbligatoria. Questa grandiosa basilica, cuore della spiritualità francescana, risale al XIII secolo ed è costituita da due chiese sovrapposte, la Chiesa Inferiore, bassa e scura, e la Chiesa Superiore, luminosa e verticale. Oltre alla facciata gotica, gli amanti dell’arte non possono non restare colpiti dagli affreschi interni, che rappresentano un altissimo esempio della pittura del ‘200 e del ‘300. Il complesso conserva, infatti, opere di artisti del calibro di Giotto e Cimabue. Altra perla della basilica è il sepolcro di San Francesco, a cui si accede dalle scale a metà navata.

Il Tempio di Minerva
Nella cornice medievale della Piazza del Comune, spicca l’elegante facciata classica del Tempio di Minerva, antico santuario romano risalente al I secolo a.C. L’interno dell’edificio, trasformato in Chiesa, è stato riadattato a forme barocche del ‘600.

Il Palazzo del Capitano del Popolo
Affiancato alla Torre del Popolo, questo edificio rappresentava il cuore nevralgico dell’Assisi medievale. Sulla facciata si possono ammirare ancora le misure per la lana, la seta e il lino.

La Basilica di Santa Chiara
Costruita nel XIII secolo sul luogo della primitiva chiesetta di San Giorgio, la basilica custodisce le spoglie della Santa. Tra i tesori conservati nell’edificio: affreschi con Scene della Vita di Santa Chiara di scuola giottiana e il Crocefisso su tavola, che, secondo tradizione, avrebbe parlato a San Francesco.

La Cattedrale di San Ruffino
Fondata nell’VIII secolo, venne rifatta dopo il Mille e riedificata tra il XIII e il XIV secolo. E’ dedicata a San Ruffino, vescovo, martire e patrono di Assisi. Al suo interno si trova la fonte battesimale dove, come narra la storia, furono battezzati San Francesco e Santa Chiara.

La Rocca Maggiore
Una maestosa fortezza in cui avrebbero soggiornato Federico Barbarossa e Federico II, ancora bambino. La struttura è ubicata in una posizione dominante sulla città e l’intera valle. Vale la pena raggiungerla, incamminandosi nella bella passeggiata intorno alle mura medievali.

L’Eremo delle Carceri
Situato a 4 chilometri da Assisi, sulle pendici del monte Subasio, l’Eremo delle Carceri è un luogo immerso in un’atmosfera mistica. E’ proprio qui, infatti, che San Francesco e i suoi compagni si recavano per rinchiudersi in preghiera. Al limitare del vicino bosco, si può tuttora contemplare il leccio su cui, secondo tradizione, si sarebbero posati gli uccelli in ascolto delle parole del Santo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi